Ultima modifica: 3 Novembre 2019
I.T.C.S "Gino Zappa" > Attività e progetti > Visita a Ispra presso il Centro Comune di Ricerca della Commissione Europea

Visita a Ispra presso il Centro Comune di Ricerca della Commissione Europea

alunni del corso Costruzione Ambiente e Territorio

 

Visita a Ispra presso il Centro Comune di Ricerca della Commissione Europea.

 
VISITA AL JRC DI ISPRA
 
Martedì 29 ottobre le classi 3A e 2A del corso Costruzioni Ambiente e Territorio hanno avuto l’occasione di visitare una realtà molto speciale, il Joint Research Centre di Ispra.
 
La destinazione è stata scelta dal comitato organizzatore come premio ai vincitori del concorso “Omaggio al Genio” svoltosi lo scorso anno, che ha visto arrivare al 3^ posto per la categoria scuole secondarie di 2° grado proprio la nostra attuale classe 3 ACA.
 
Il gruppo di visitatori era completato dai 5 studenti vincitori del concorso “Vota il Proverbio” promosso dal Progetto Intercultura in occasione della Giornata Europea delle Lingue – Bechir Ben Ticha, Gaia Brambilla, Rebecca Coppini, Emma Uboldi, Achraf El Guabdaoui.
 
Il Joint Research Centre di Ispra – uno dei cinque centri di ricerca UE e terza sede più grande della Rappresentanza della Commissione Europea dopo Bruxelles – ha accolto i nostri ragazzi come la prima scuola a partecipare al nuovo programma di collaborazione con le realtà scolastiche italiane che intende aprire le porte del grande centro di ricerca e scienze applicate ai giovani in formazione, allo scopo di dare loro un orientamento verso le future professioni legate al mondo della scienza e della tecnica.
I nostri studenti, accompagnati dai prof. Tassetto, Belfiore, Sottosanti e Rossetti, hanno sperimentato la serietà dell’organizzazione e sono stati coinvolti in un percorso interattivo attraverso le moderne tecnologie di informazione e comunicazione. Gli alunni e i docenti hanno partecipato a due laboratori, uno dedicato alle scienze biomediche e uno più specifico per il nostro corso CAT sulla sicurezza degli edifici. Una visita guidata lungo parte del percorso dei 36 km di strade interne all’interno del JRC ha inoltre permesso ai visitatori di avere un’idea della vastità del sito e della portata del lavoro dei suoi 2000 dipendenti e ricercatori provenienti da tutta l’Unione Europea.
 
La giornata è poi continuata con la visita del Parco Botanico di Villa Taranto a Pallanza, che ha svelato ai visitatori la ricchezza del suo patrimonio di piante e giardini negli splendidi colori dell’autunno.

 




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi